70 Vespa, Museo Piaggio… e prossime sfide!

Questo è l’anno del 70 anniversario della nascita della Vespa e un pò per caso, un pò grazie anche alla antenna delle mia compagna, ci siamo ritrovati a visitare il Museo della Piaggio! Ecco la mia piccola esperienza e contributo per questo evento e… ma ci siete mai stati al museo? è Fantastico!

Dov’è e cos’è?




Il Museo Piaggio si trova a Pontedera, circa a 15 minuti da Pisa, 35 minuti da Firenze e 25 minuti da Livorno, insomma nel nel centro/nord toscano. Ci si arriva comodamente tramite la strada denominata “FI-PI-LI” (acronimo della Firenze-Pisa-Livorno) [note]Strada di grande comunicazione Firenze-Pisa-Livorno[/note] ed anche comodamente in treno visto che la stazione si trova proprio a due passi.

Il museo della piaggio è un museo di impresa, il che significa che è il luogo in cui si materializza l’identità dell’azienda e diventa tangibile la memoria dell’impresa. Ha il compito di conservare e diffondere il patrimonio di tecnica e di arte, di rimettere in circolo la memoria storica del fare[note]Definizione Wikipedia [/note].

Attualmente il museo è gratuito, non bisogna pagare nessun tipo di biglietto. Bisogna solo seguire una ideale strada bianca disegnata nei 3.000 metri quadrati dell’ex officina attrezzeria, uno dei corpi di fabbrica più antichi e affascinanti del complesso industriale di Pontedera, dove l’azienda insediò la propria produzione a partire dai primi anni Venti del ‘900.

Nel museo è anche presente L’Archivio Storico Piaggio che conserva la documentazione relativa all’attività di Piaggio, ed è possibile fare richiesta di certificati di origine ed altri documenti ufficiali Piaggio… simpatico lo stand dove viene ricostruito lo studio di Corradino D’Ascanio

Studio di Corradino D'Ascanio
Studio di Corradino D’Ascanio

Nel museo sono presenti le collezioni Vespa e Gilera, i più significativi prodotti di Piaggio  come i motori aeronautici degli anni Trenta, un esemplare di motrice ferroviaria MC2 54 del 1936, l’aereo P148 del 1951, l’Ape, il Pentarò, il Ciao.

Ecco qualche scatto della collezione Vespa, Pentarò e Ciao

Collezione Ape

Collezzione Ape Museo Piaggio
Collezione Ape Museo Piaggio

Collezione Gilera

Prossime sfide?

70 VESPA TRIBUTOProbabilmente non lo sapete, ma anche io possiedo un Vespone! a dirla tutta è di mio padre ed è “parcheggiato” in garage. Purtroppo è stata rottamata, ma con qualche ritocco, la forza di strapparla a mio padre e la volontà di ritornare nuovamente in sella, potrei avere la Vespa che è stata la moto dei miei genitori, la moto che ha permesso loro di incontrarsi quando erano ragazzi e la moto su cui io immagino si siano scambiati i loro primi intimi baci.

Leave a Reply